Una grande ornamentazione a motivi vegetali

 

Il venerdì 13 ottobre 2017 dalle ore 19, dopo una conferenza nell’Oratorio di San Filippo Neri della “Callas delle arti applicate e del design” Cristina Morozzi, sarà possibile salire nella Galleria Soprana del MIAAO, dove si potrà vedere una nuova suggestiva installazione e alcuni artefatti di alta decorazione posizionati per l’occasione.

 

 

 Manifattura francese, 1720 circa, Pianeta. Collezione Congregazione dell’Oratorio di Torino.

 

La grande teca vetrata, che abitualmente accoglieva il celeberrimo Paliotto del Piffetti, attualmente in restauro, è stata trasformata in un sofisticatissimo guardaroba che contiene due paramenti liturgici riccamente ricamati della prima metà del 700 mai prima d’ora esposti, che fanno parte della collezione della Congregazione dell’Oratorio di Torino

 Marina Nekhaeva, dalla sua collezione Black Widow, 2016.

 

 

Accanto, inginocchiate, due figure femminili di oranti, abbigliate dalla stilista russa Marina Nekhaeva. Un astratto pseudo altare centrale sosterrà un “tabernacolo” in cristallo ottico di Bernard Dejonghe. Vicino alla teca saranno mostrati in anteprima internazionale tre prototipi di poltrone, le Joe Bloom di Hussain Harba per Poltronova, ricoperte di tarsie policrome di pelle a fiorami, alla luce di alcune lampade disegnate da Studio Job per Slamp.

 

Hussain Harba per Centro Studi Poltronova, Joe Bloom, 2017, poltrona su basata sull’iconica seduta-guantone Joe del 1970 di De Pas D’Urbino Lomazzi, metallo, schiuma poliuretanica, fibra poliestere, pelle pieno fiore stampata, 95x175x110 cm. Foto Pietro Savorelli.

 

L’installazione resterà visibile nella Galleria Soprana del MIAAO Museo Internazionale delle Arti Applicate Oggi in via Maria Vittoria 5 ogni week end (sabato e domenica, dalle ore 15.30 alle 19.30) sino al 29 ottobre 2017. Ingresso libero.

 

Info: T +39 (0)11 561 11 61 (ore 9-13)

M miaao.museo@gmail.com